Affondabilita bombarda "modificata" a maracas

28/11/2012 02:46 #1 da Emix
Ciao a tutti, oggi non avevo nulla da fare e il mio ingegno da McGiver mi ha spinto a trasformare una bombarda semi-galleggiante della Fassa (vedi foto) in una maracas.


Per aprirla ho scaldato leggermente la punta, sciogliendo la colla che teneva unite le 2 parti, e all'interno, oltre al piombo che aveva già la bombarda ho aggiunto 5 piombini da 0.1g. per fargli fare il tipico suono della maracas.
In origine la bombarda era da 6g con affondabilità 0.12g ora il peso è di 6.5g ma l'affondabilità di quanto è variata? Se non sbaglio ora dovrebbe essere 0.62g giusto?

A.S.Roma io non vivo senza te!!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/11/2012 07:00 #2 da scuba3
Giusto. Ciò perché la spinta di Archimede non é variata poiché introducendo i pallini all'interno della bombarda il volume non é variato quindi si aggiunge il peso dei pallini alla precedente affondabilitá. Se i pallini di piombo fossero all'esterno andrebbe tolto il peso dell'acqua che sposta il pallino (il suo volume x 1 corrispondente al peso specifico dell'acqua dolce).

:bye
Ringraziano per il messaggio: MarcoDaiwa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/11/2012 16:08 #3 da chiurulla
complimenti per l'ingegno!!!
io in queste cose sono molto più pigro e preferisco comprarle già pronte...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.229 secondi

  Domenica 2 giugno 2013, in compagnia di altre 2 coppie di nostri amici, io (Bonez) e Pordo, ci siamo recati, per la prima volta della nostra vita, in un bellissimo laghetto di montagna: il "Lago dei Pini" che si trova a Pieve di Revigozzo, Bettola (PC) per partecipare ad una gara ad invito aperta a 20 coppie. Giunti sul posto, ci siamo trovati dinnanzi ad un bellissimo laghetto di "piccole" dimensioni, immerso nel verde, e contornato da un tipico panorama di montagna che rendeva il tutto ancor più caratteristico e piacevole. E' stato sufficiente un

In questo articolo mi limito a rendere pubblico un ritaglio di giornale tratto dal quotidiano: "Il Cittadino del lodigiano" www.ilcittadino.it edizione di Sabato 10 Marzo 2012 e dedicato alla prima gara a trote organizzata dalla A.S.D. Pescasport Graffignana presso il laghetto: "La Trota nel Birreto" di Corno Giovine (LO). {gallery width=400 height=500 captions=boxplus.hover}notizie_giornale/1_gara_coppie_graffignana.jpg{/gallery}

  Sabato 29 e domenica 30 ottobre 2012, per chi non lo sapesse, presso il bellissimo laghetto Al Tiro di Martinengo (BG) si sono svolti i campionati Italiani Juniores under 14, 18 e 23 di pesca alla trota in lago. Per l’occasione, dato che eravamo liberi da impegni io (Bonez) e Pordo, nella giornata di domenica ci siamo recati sul posto per seguire da vicino l’avventura del “nostro” piccolo grande utente macinator: Gianluca Cornelli di soli 14 anni figlio di korns 26 che partecipava alla competizione Under 18. La prima gara, svoltasi sabato pomeriggio si

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: