bombarde

17/12/2012 21:58 #1 da nicosanpey90
bombarde - discussione creata da: nicosanpey90
Ciao a tutti!!! io volevo un parere o meglio un consiglio sulle bombarde da utilizzare in qst periodo al lago SGAGNA di pontirolo... Io vado sempre li ma una volta al mese e non vorrei trovarmi impreparato.... solitamente vado nel lago 2( l ultima volta un mese fa 29catture ma tutte sui 2-3etti pescando con un piombino da 5gr..) mi sono divertito xò vorrei provare nel lago 1...che grammatura mi consigliate??? mi spiegate cosa significa bombarda 25gr G1,5 o 2,5 o 0,5 ???

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/12/2012 22:37 #2 da ANTONIO84
bombarde - Risposta di: ANTONIO84
Allora quando su una bombarda trovi scritto 25gr G1-2-3-ecc significa che fuori dall'acqua pesa 25gr mentre in acqua pesa 1-2-3 ecc grammi,in questo periodo bisogna usare bombarde con G leggero prova a leggere i post sullo Sgagna sicuramente troverai le risposte che ti interessano Ciaooo

ANTONIO 84

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/12/2012 23:57 #3 da Bonez
bombarde - Risposta di: Bonez
Per quanto riguarda le bombarde ed il loro "G" ti consiglio QUESTA lettura ed eventualmente di dare un'occhiata anche agli altri articoli su macinator.it. Per quanto riguarda invece il lago Sgagna in particolare, sul forum, trovi diverse discussioni aggiornatissime che trattano solo ed esclusivamente del laghetto Sgana.

Ciauuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/12/2012 00:51 #4 da nicosanpey90
bombarde - Risposta di: nicosanpey90
Grazie mille Antonio e Bonez..ho letto bene e ora sono informato...credo che giovedì o venerdì andrò allo SGAGNA... ciao e grazie ancora

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.052 secondi

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

Domenica 26 giugno 2011, io (Bonez), Gio (Pordo) e Teo abbiamo deciso di fare una pescata in compagnia in un bel lago della provincia di Bergamo: il laghetto Smeraldo di Ghisalba (BG). Siamo giunti sul posto verso le 7 di mattina e non conoscendo il lago abbiamo scelto la nostra postazione di pesca recandoci sulla sponda lunga di destra rispetto all’ingresso dato che era la zona più affollata di pescatori, indice quindi del fatto che le postazioni più redditizie erano situate in quella zona e ci siamo così fermati nel primo spazio libero, situato a

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: