Bombarde Tubertini

22/01/2013 15:24 - 22/01/2013 15:26#1da BABE
BOMBARDE TUBERTINI - discussione creata da: BABE
ciao ragazzi chi conosce la differenza tra la pro spedy e la pro sospend? sul catalo tubertini non si capisce, hanno la stessa descrizzione e stessa affondabilita' a pari g ad esempio g12 aff1,25 per tutte le grammature

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/01/2013 15:37#2da Bonez
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: Bonez
Ciao BABE; le due bombarde sono molto simili ed hanno lo stesso G e lo stesso assetto; cambia solo leggermente il loro comportamento nel momento in cui si arresta il recupero, come da descrizione:

Pro Suspende: Serie di bombarde, estremamente sensibili, ad assetto orizzontale di affondamento durante il recupero e leggera inclinazione del bulbo, verso il fondale, a filo molle. Studiate e progettate dai campioni G. Soffritti e M. Venturelli per evitare il rilascio dell’esca, da parte della trota, causato dalla trazione delle bombarde classiche.

Pro Speedy: Serie di bombarde, estremamente sensibili, ad assetto orizzontale di affondamento durante il recupero e leggera inclinazione dell’astina, verso il fondale, a filo molle. Studiate e progettate dai campioni G. Soffritti e M. Venturelli per evitare il rilascio dell’esca, da parte della trota, causato dalla trazione delle bombarde classiche. Permette un recupero veloce mantenendo l’assetto orizzontale.

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/01/2013 15:38#3da BABE
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: BABE
ok grazzie bonez
ho sbagliato sezione

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 09:57#4da xxxgrimox
praticamente una rimane inclina l'asta verso il fondo e l'altra il corpo sempre verso il fondo??? colgo l'occasione per domandare se tutti questi accorgimenti servono veramente oppure sostanzialmente è solo l'inventiva per vendere??? Nulla di giudiziale, SOLO curiosità per io che non faccio gare :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:06#5da ame86
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: ame86
L'affondamento differente delle bombarde ( punta o astina) serve in relazione al tipo di mangiata..... Se più aggressiva o meno aggressiva... Se mangiano dal basso verso l'alto o sul fondo ecc.
Sono differenze, a volte, sostanziali che in alcune situazioni possono fare la differenza.




Ame

Ame
A.S.D. Cannisti Club Arcadia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:26#6da xxxgrimox
ok, non determinanti normalmente, ma solo in alcune situazioni, ok grazie :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:31#7da Bonez
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: Bonez
Dal mio punto di vista si tratta di piccole differenze che potrebbero fare una "leggera" differenza in particolari e sporadiche situazioni; ma personalmente sono convinto che la cosa più importante per un pescatore sia quella di essere in sintonia con la bombarda che stà utilizzando, sapere bene come funziona e come utilizzarla. A mio avviso "rende" molto di più un sasso come zavorra, ma manovrato a dovere da un pescatore che sa benissimo, per esperienza, come "lavora" in acqua quel sasso piuttosto che una bombarda avente particolari accorgimenti di assetto, ma usata quasi alla "cieca" o comunque senza conoscerla a fondo...

ciauuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/01/2013 09:14#8da xxxgrimox

Bonez ha scritto: Dal mio punto di vista si tratta di piccole differenze che potrebbero fare una "leggera" differenza in particolari e sporadiche situazioni; ma personalmente sono convinto che la cosa più importante per un pescatore sia quella di essere in sintonia con la bombarda che stà utilizzando, sapere bene come funziona e come utilizzarla. A mio avviso "rende" molto di più un sasso come zavorra, ma manovrato a dovere da un pescatore che sa benissimo, per esperienza, come "lavora" in acqua quel sasso piuttosto che una bombarda avente particolari accorgimenti di assetto, ma usata quasi alla "cieca" o comunque senza conoscerla a fondo...

ciauuuuuuuuuuz


ok, conta molto la mano, :ok:ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.058 secondi

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Domenica 1 maggio 2011 si è svolta, presso il lago Verde di Piacenza, una gara a coppie a cui i Macinator Bonez e Pordo hanno partecipato. Le coppie iscritte alla competizione erano 16, suddivise in 4 settori da 4 coppie. Per l'occasione sono state seminate nel lago 2 quintali di trote di piccola taglia che si sono distribuite abbastanza uniformemente su tutto il campo permettendo di effettuare un buon numero di catture a tutti i partecipanti e per tutti i 12 turni di gara. Data la stagione e l’acqua limpidissima le trote erano visibili appena sotto

Concentrandosi sulla pesca a corta distanza si sceglierà una lenza a piombino, prediligendo uno “slim” (2-4gr): un piombo dalla forma allungata che affonderà più lentamente rispetto ad uno “Short”: piombo dalla forma tozza; per effettuare un recupero molto veloce a pelo d’acqua ed in presenza quindi di trote particolarmente voraci e “veloci”. Se le trote faticheranno ad inseguire esche recuperate troppo velocemente, o se si riceveranno parecchi “rifiuti” in fase di abboccata, sarà necessario “ammorbidire” la lenza e diminuire la velocità di recupero e si passerà quindi ad una lenza a catenella di styls o

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: