Bombarde Tubertini

22/01/2013 15:24 - 22/01/2013 15:26 #1 da BABE
BOMBARDE TUBERTINI - discussione creata da: BABE
ciao ragazzi chi conosce la differenza tra la pro spedy e la pro sospend? sul catalo tubertini non si capisce, hanno la stessa descrizzione e stessa affondabilita' a pari g ad esempio g12 aff1,25 per tutte le grammature

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/01/2013 15:37 #2 da Bonez
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: Bonez
Ciao BABE; le due bombarde sono molto simili ed hanno lo stesso G e lo stesso assetto; cambia solo leggermente il loro comportamento nel momento in cui si arresta il recupero, come da descrizione:

Pro Suspende: Serie di bombarde, estremamente sensibili, ad assetto orizzontale di affondamento durante il recupero e leggera inclinazione del bulbo, verso il fondale, a filo molle. Studiate e progettate dai campioni G. Soffritti e M. Venturelli per evitare il rilascio dell’esca, da parte della trota, causato dalla trazione delle bombarde classiche.

Pro Speedy: Serie di bombarde, estremamente sensibili, ad assetto orizzontale di affondamento durante il recupero e leggera inclinazione dell’astina, verso il fondale, a filo molle. Studiate e progettate dai campioni G. Soffritti e M. Venturelli per evitare il rilascio dell’esca, da parte della trota, causato dalla trazione delle bombarde classiche. Permette un recupero veloce mantenendo l’assetto orizzontale.

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/01/2013 15:38 #3 da BABE
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: BABE
ok grazzie bonez
ho sbagliato sezione

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 09:57 #4 da xxxgrimox
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: xxxgrimox
praticamente una rimane inclina l'asta verso il fondo e l'altra il corpo sempre verso il fondo??? colgo l'occasione per domandare se tutti questi accorgimenti servono veramente oppure sostanzialmente è solo l'inventiva per vendere??? Nulla di giudiziale, SOLO curiosità per io che non faccio gare :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:06 #5 da ame86
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: ame86
L'affondamento differente delle bombarde ( punta o astina) serve in relazione al tipo di mangiata..... Se più aggressiva o meno aggressiva... Se mangiano dal basso verso l'alto o sul fondo ecc.
Sono differenze, a volte, sostanziali che in alcune situazioni possono fare la differenza.




Ame

Ame
A.S.D. Cannisti Club Arcadia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:26 #6 da xxxgrimox
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: xxxgrimox
ok, non determinanti normalmente, ma solo in alcune situazioni, ok grazie :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/01/2013 10:31 #7 da Bonez
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: Bonez
Dal mio punto di vista si tratta di piccole differenze che potrebbero fare una "leggera" differenza in particolari e sporadiche situazioni; ma personalmente sono convinto che la cosa più importante per un pescatore sia quella di essere in sintonia con la bombarda che stà utilizzando, sapere bene come funziona e come utilizzarla. A mio avviso "rende" molto di più un sasso come zavorra, ma manovrato a dovere da un pescatore che sa benissimo, per esperienza, come "lavora" in acqua quel sasso piuttosto che una bombarda avente particolari accorgimenti di assetto, ma usata quasi alla "cieca" o comunque senza conoscerla a fondo...

ciauuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/01/2013 09:14 #8 da xxxgrimox
BOMBARDE TUBERTINI - Risposta di: xxxgrimox

Bonez ha scritto: Dal mio punto di vista si tratta di piccole differenze che potrebbero fare una "leggera" differenza in particolari e sporadiche situazioni; ma personalmente sono convinto che la cosa più importante per un pescatore sia quella di essere in sintonia con la bombarda che stà utilizzando, sapere bene come funziona e come utilizzarla. A mio avviso "rende" molto di più un sasso come zavorra, ma manovrato a dovere da un pescatore che sa benissimo, per esperienza, come "lavora" in acqua quel sasso piuttosto che una bombarda avente particolari accorgimenti di assetto, ma usata quasi alla "cieca" o comunque senza conoscerla a fondo...

ciauuuuuuuuuuz


ok, conta molto la mano, :ok :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.049 secondi

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Domenica 8 gennaio 2012 si è svolta la prima di quattro prove del campionato invernale di pesca alla trota in lago che si disputa presso il laghetto Passo Guado in località Quinzano d’Oglio (BS). I partecipanti a questo campionato sono ben 90 concorrenti suddivisi in 45 coppie ed ogni coppia pesca alternativamente sullo stesso picchetto per 9 turni di gara per ciascun agonista costituendo un totale di 18 brevissimi turni di gara. In ognuna delle quattro prove vengono immessi 450kg di trotelle di piccola taglia che, viste le dimensioni ridotte del lago, garantiscono a tutti

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Team Daiwa Specialist Super Slim Seconda Generazione Qualsiasi appassionato di pesca, conosce il marchio Daiwa; il quale rappresenta, da anni, una delle aziende leader nel commercio di attrezzatura ed accessori per la pesca in generale. Trattando nello specifico il settore: "Trota lago" e riferendosi in particolare alle canne da pesca telescopiche, da circa 4 anni a questa parte, tra le TOP di gamma più apprezzate e più vendute del marchio Daiwa spiccano sicuramente le Team Daiwa Specialist Super Slim: caratterizzate dal colore bianco del loro fusto "Super Slim". Giunti però a circa metà novembre 2013,

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: