Filo Tubertini : Tatanka neutral

10/02/2013 14:34 - 10/02/2013 14:36 #1 da Paul89
Filo Tubertini : Tatanka neutral - discussione creata da: Paul89
Mi hanno comperato per sbaglio il suddetto filo nel diametro 16.5, impressioni,pareri?
L'ho imbobinato, ma non ho ancora avuto modo di provarlo in pesca.
A parte sapere che costa una follia (più di ogni altro filo in commercio,almeno credo.11euro circa per 150 m) e che fa parte degli ormai famosi fluorine(ibridi tra nylon e fluorocarbon)non so.
Se qualcuno di voi ,per caso l'ha imbobinato sui muli o l'ha testato si faccia avanti!!!

Paul

Paolo Biffi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/02/2013 08:39 #2 da Sandro
io lo uso da finali quando nn uso il fluorocarbon... direi buon filo... da mulinello mi sembra un pò rigidino

Alex Ugolini ASD PESCATORI GRAFFIGNANA DAIWA
Ringraziano per il messaggio: Paul89

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/02/2013 09:57 #3 da korns26
:koho imbobinato lo 0.18 a giugno ci ho pescato un quindicina di volte, all'inizio ottimo ti tagli le mmani per spezzarlo adesso lo guardi e si rompe :koper il prezzo che ha e' meglio comprarne uno meno performante ma che costa meno , perche' intanto dopo sei mesi lo devi lo stesso cambiare!!!! :bye:bye
Ringraziano per il messaggio: Paul89

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 19:56 #4 da billa
Ciao raga ho preso questo filo per la pesca a spinning secolo no voi ho fatto ma cagata o va bene ??
:thanks:thanks

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 20:10 #5 da Justo
Il tatanka e un filo da colpo, io credo di farne fuori svariate bobine ogni anno, a mio avviso il migliore da madre lenza!! Però so che viene anche imbobinato, specialmente per la pesca in mare!!
Ringraziano per il messaggio: billa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 10:32 #6 da billa
Da "colpo"intendi la pesca al colpo in torrente??
Per lo spinning quindi va bene???? :thanks

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 10:36 #7 da Justo
Pesca al colpo, ossia roubaisienne fissa inglese e bolognese in fiumi laghi e canali al pesce bianco!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 11:16 #8 da Ciappa
Su quasi tutte le mie canne ho imbobinato il Tatanka EVO e devo dire che mi trovo benissimo, dove non l'ho ancora messo ho sempre problemi di rotture...vero costa caro (io pago 9,90 150 mt) ma il gioco vale la candela!
Usando altri fili ho dovuto sostituirli quindi a conti fatti ci ho speso di più!

Ezio
BAD FISHERMAN COLMIC

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.051 secondi

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Accessorio indispensabile per chiunque pratichi la pesca alla trota lago a livello agonistico ma indubbiamente utile anche per il pescatore amatoriale è il: “Cestello portatrote”. Esso, non soltanto, ha il compito di contenere e trasportare le trote ma si rivela, allo stesso tempo, estremamente utile per contenere sia le esche che tutta la minuteria necessaria per la realizzazione delle lenze. Oggi in circolazione ve ne sono moltissimi modelli differenti tra loro, più o meno voluminosi, più o meno capienti, più o meno dotati di “accessori” ed ovviamente più o meno costosi. Non soltanto alcuni tra i

In questo articolo mi limito a rendere pubblico un ritaglio di giornale tratto dal quotidiano: "Il Cittadino del lodigiano" www.ilcittadino.it edizione di Sabato 10 Marzo 2012 e dedicato alla prima gara a trote organizzata dalla A.S.D. Pescasport Graffignana presso il laghetto: "La Trota nel Birreto" di Corno Giovine (LO). {gallery width=400 height=500 captions=boxplus.hover}notizie_giornale/1_gara_coppie_graffignana.jpg{/gallery}

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: