Astine bombarde

10/04/2013 17:09#1da shoggy
Astine bombarde - discussione creata da: shoggy
Dal momento che ho diverse bombarde alle quali si è rotta l asta, vorrei sapere dove si possono trovare delle astine per poterle sostituire

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/04/2013 17:53#2da ANTONIO84
Astine bombarde - Risposta di: ANTONIO84
Ma scusami come fai a sfilare l'astina da dentro la bombarda per sostituirla?

ANTONIO 84

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/04/2013 18:03#3da SAMPEII
Astine bombarde - Risposta di: SAMPEII
dipende dalle bombarde

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/04/2013 19:27#4da Bonez
Astine bombarde - Risposta di: Bonez
Non sono moltissime le bombarde in commercio sulle quali è possibile sostituire l'asta; su alcuni tipi sarebbe anche un'operazione fattibile, ma sinceramente non mi è mai capitato di vedere in vendita solo le astine...

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/04/2013 21:19#5da xxxgrimox
Astine bombarde - Risposta di: xxxgrimox
sui phantom si può fare, vai da qualche ferramenta, brico, o roba simile e delle astine si trovano, non l'ho mai fatto, a me al max mi si son sfilate, ma con un po di attack o simili li ho rimessi a posto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

Laghi di Castello - Castel San Giovanni (PC) - 13/04/2019 Sabato 13 Aprile 2019, presso i Laghi di Castello di Castel San Giovanni (PC), si è svolto l 8° Raduno Macinator. Il Raduno Macinator, NON è una gara ma un'imperdibile: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Al Raduno Macinator è possibile partecipare pescando sia con le varie tecniche dello striscio, che a spinning e trout area. Non trattandosi di una competizione, al termine della pescata, non viene mai effettuato alcun conteggio del pescato

Sabato 18 giugno 2011, abbiamo testato il laghetto azzurro di Peschiera Borromeo (MI); un bel lago dalle grandi dimensioni situato praticamente al centro del paese. Dato che ci era già capitato di pescare in questo lago in questa stagione e conoscevamo quindi la zona in cui stazionano solitamente le trote e considerando che i 4 – 5 pescatori giunti al lago prima di noi si trovavano tutti in quella zona, abbiamo scelto di pescare sulla sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso (più precisamente proprio tenendoci alle spalle in container bianco). Con l’aiuto dell’ INDISPENSABILE

Concentrandosi sulla pesca a corta distanza si sceglierà una lenza a piombino, prediligendo uno “slim” (2-4gr): un piombo dalla forma allungata che affonderà più lentamente rispetto ad uno “Short”: piombo dalla forma tozza; per effettuare un recupero molto veloce a pelo d’acqua ed in presenza quindi di trote particolarmente voraci e “veloci”. Se le trote faticheranno ad inseguire esche recuperate troppo velocemente, o se si riceveranno parecchi “rifiuti” in fase di abboccata, sarà necessario “ammorbidire” la lenza e diminuire la velocità di recupero e si passerà quindi ad una lenza a catenella di styls o

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: