conoscete il NAKIMA come filo?

28/05/2013 21:23 #1 da xxxgrimox
conoscete il NAKIMA come filo? - discussione creata da: xxxgrimox
ciao sempre in cerca del giusto rapporto qualità prezzo per i fili e mi piacciono molto i fili colorati, volevo sapere cosa ne pensate di questo, come da titolo, monofilo

NAKIMA www.fishingevolution.com/search.php...i&Submit=Search
lo fanno anche bianco,verdolino, e celeste

in rete ho trovato pochissimo di questo filo e quindi chiedo lumi a voi
cerco sempre la POCA SPESA TANTA RESA, e siccome ho il negozio che ha questi due fili prima di provarli vorrei sapere qualche info a riguardo, OGNI INFORMAZIONE è ben accetta su questo filo
come si comporta, come li usate, quanto vi durano, i nodi e le loro resistenze, se sono falsati come diametro, sono rigidi o pastosi (ad esempio come l'asso diamond), hanno memoria o meno, hanno molto allungamento o sono nella norma e via dicendo, insomma tutte le vostre impressioni e usi
grazie per le spero numerose risposte


PS: non dite focus jtm perche già lo ho e lo uso e lo apprezzo per il suo rapporto qualità prezzo ma cercavo anche altri per variare

:thanks:thanks:thanks:thanks:thanks:thanks:bye:ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/05/2013 21:35 #2 da Andreazaion
ciao Il NAKIMA non lo conosco gli unici fili che ti posso consigliare per la pesca alla trota lago in ordine dal meno caro sono: proton jtm . falcon prestige . tubertini sky blu . :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/05/2013 22:25 #3 da xxxgrimox
apprezzo i consigli su altri fili, fanno sempre comodo, ma non è esattamente cosa cerco, cerco qualcosa solo su quel filo, tutto qua :ok:thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/05/2013 22:32 #4 da Andreazaion
Figurati di niente ciaoooo :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/05/2013 23:02 #5 da xxxgrimox
alla prossima occasione :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

Domenica 26 giugno 2011, io (Bonez), Gio (Pordo) e Teo abbiamo deciso di fare una pescata in compagnia in un bel lago della provincia di Bergamo: il laghetto Smeraldo di Ghisalba (BG). Siamo giunti sul posto verso le 7 di mattina e non conoscendo il lago abbiamo scelto la nostra postazione di pesca recandoci sulla sponda lunga di destra rispetto all’ingresso dato che era la zona più affollata di pescatori, indice quindi del fatto che le postazioni più redditizie erano situate in quella zona e ci siamo così fermati nel primo spazio libero, situato a

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

Domenica 03/07/2011 io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di macinare pochi chilometri e concederci qualche ora di sonno in più; così invece di recarci in un grosso lago estivo, distante da casa, abbiamo scelto di fare una pescata nel laghetto di Pandino (CR). Si tratta di un laghetto di piccole dimensioni, profondo al massimo 5 metri e caratterizzato da un’acqua molto fredda e limpida, facente parte di un grosso complesso di acquacoltura, costituito da vasche in cemento, nelle quali vengono allevate diverse specie di pesci tra cui le trote. La struttura è circondata da un

Il vetrino: definito anche “ghost” (fantasma), proprio per la sua trasparenza e conseguente mimetismo in acqua, non è altro che una zavorra, simile al classico piombino, ma costruito in vetro, la cui principale caratteristica è quella di dimezzare, all’incirca, il proprio peso specifico una volta che esso viene immerso in acqua. Ad esempio, a differenza di un piombino da 4gr il quale una volta in acqua mantiene il proprio peso, un vetrino che pesa 4gr sulla bilancia affonderà in acqua come fosse un piombino da 2gr. Questa particolarità consente di raggiungere la stessa distanza di

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: