Diametro terminale e filo madre (bobina)

05/06/2013 10:53#1da MarcoCician
Ciao ragazzi...volevo chiedere se fa molta differenza utilizzare un fluorocarbon come terminale che abbia un diametro leggermente superiore a quello in bobina (nylon)...visto che hanno caratteristiche diverse...grazie...:fishing:fishing:fishing

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 11:06#2da Bonez
Nella pesca della trota lago, considerato, tra le varie cose, che il problema di incaglio sul fondale è praticamente quasi sempre assente il diametro dello spezzone terminale, in molte situazioni supera quello del nylon imbobinato. Personalmente utilizzo generalmente un nylon dello 0.16 in bobina e come terminale 0.19 - 0.17 - 0.13 a seconda delle situazioni di pesca.

ciauuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: MarcoCician

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 12:23#3da elio1999

Nella pesca della trota lago, considerato, tra le varie cose, che il problema di incaglio sul fondale è praticamente quasi sempre assente il diametro dello spezzone terminale, in molte situazioni supera quello del nylon imbobinato. Personalmente utilizzo generalmente un nylon dello 0.16 in bobina e come terminale 0.19 - 0.17 - 0.13 a seconda delle situazioni di pesca.

Anche io stessa scelta, proton jtm 0.16 (che è reale..) e td brave 4 lbs cioè o.17 (che è reale)..ciao..

File allegato:

File allegato:
Ringraziano per il messaggio: MarcoCician

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 14:33#4da MarcoCician
Grazie per la risposta...ma utilizzando un terminale meno visibile tipo in fluorocarbon (io utilizzo quello della sasame) non ne riduce la percezione in acqua da parte del pesce migliorando le abboccate...???
poi mi è capitato che utilizzando terminali in nylon mi si rompono più facilmente (3 4 cm sopra l'amo) rispetto ad altri materiali...
:thanks:thanks:thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 15:04#5da Bonez
Utilizzando un fluorocarbon si riduce certamente la visibilità in acqua ed assottigliando il diametro si ottiene una rotazione dell'esca ancor più ottimale. Il fluorocarbon risulta anche più resistente all'abrasione rispetto ad un normale nylon; per quanto riguarda un OTTIMO fluorocarbon consiglio ancora una volta l'imbattibile TD Brave.

Ciauuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: MarcoCician

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 16:12#6da giank1966

Bonez ha scritto: Nella pesca della trota lago, considerato, tra le varie cose, che il problema di incaglio sul fondale è praticamente quasi sempre assente il diametro dello spezzone terminale, in molte situazioni supera quello del nylon imbobinato. Personalmente utilizzo generalmente un nylon dello 0.16 in bobina e come terminale 0.19 - 0.17 - 0.13 a seconda delle situazioni di pesca.

ciauuuuuuz


Quoto al 100%

Personalmente 0.16 proton in bobina e terminali solo ed esclusivamente TD BRAVE...
in mattanza metto anke lo 0,20 :ok:ok

Ciaoooo

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA
Ringraziano per il messaggio: MarcoCician

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/06/2013 19:33#7da Zar
Siccome sono un lazzarone, uso i finali già montati della gamakatsu, gli snk montati con florocarbon. Ho trovato che sono ottimi, non so che florocarbon usano ma non ho mai avuto problemi. Poi oltre a quello il vantaggio che cè già la brillatura con il tubettino di silicone, così con le girelle, quelle con l'attacco rapido, non sto a perdere tempo.

:ceerleader

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.056 secondi

Domenica 4 dicembre 2011, presso il laghetto: “La trota nel birreto”, di Corno Giovine (LO) si è svolta una gara di pesca alla trota in lago ad invito sponsorizzata dalla Lineaeffe e dall’enoteca “Le Rive” di Lodi, in collaborazione con la società di pesca “Codogno 80”, aperta a 20 coppie alla quale, ovviamente, anche io Bonez e Pordo abbiamo partecipato. Per l’occasione, dal titolo: “Trofeo Lineaeffe”, sono state immesse, sabato 3 dicembre, 200Kg di trotelle da gara per un totale di circa 1500 pesci che, al nostro arrivo presso il lago, la domenica mattina, ci

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

  Sabato 29 e domenica 30 ottobre 2012, per chi non lo sapesse, presso il bellissimo laghetto Al Tiro di Martinengo (BG) si sono svolti i campionati Italiani Juniores under 14, 18 e 23 di pesca alla trota in lago. Per l’occasione, dato che eravamo liberi da impegni io (Bonez) e Pordo, nella giornata di domenica ci siamo recati sul posto per seguire da vicino l’avventura del “nostro” piccolo grande utente macinator: Gianluca Cornelli di soli 14 anni figlio di korns 26 che partecipava alla competizione Under 18. La prima gara, svoltasi sabato pomeriggio si

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: