Guadino Daiwa

04/10/2011 06:34 - 04/10/2011 06:34 #1 da Giuseppepiero
Guadino Daiwa - discussione creata da: Giuseppepiero
Ciao ragazzi, qualcuno sa dove posso trovare ed il costo di un guadino Daiwa, lo vorrei bello; testa e manico separati, non quelli scadenti giâ assemblati. Grazie mille ragazzi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2011 07:04 #2 da Bonez
Re: Guadino Daiwa - Risposta di: Bonez
Ciaooooo, se vuoi un guadino Daiwa puoi farti un'idea dei modelli disponibili qui:
PALI e TESTE . Poi, quando hai deciso quale vuoi acquistare chiama chi sai già e sai il prezzo...
Ciauuuuuu
:occhiolino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2011 07:07 #3 da Giuseppepiero
Re: Guadino Daiwa - Risposta di: Giuseppepiero
Impressionante questo Bonez, se è così veloce ed efficace in pesca bisogna ammazzarlo prima della partenza :applausi:applausi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2011 07:52 #4 da Patrizio
Re: Guadino Daiwa - Risposta di: Patrizio
hahaahhahaha :applausi:applausi:applausi:risata:risata:risata

Patrizio Proietti ASD. TEAM SABINI (TUBERTINI)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2011 08:32 #5 da Bonez
Re: Guadino Daiwa - Risposta di: Bonez
Noooo dai... E dopo chi lo cura il sito macinator?!?!!

:pianto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2011 08:40 #6 da Giuseppepiero
Re: Guadino Daiwa - Risposta di: Giuseppepiero
Troviamo una persona brava a gestire il sito ma meno brava a pescare onde evitare lo stesso problema :risata:risata:risata:risata:risata

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

Il vetrino: definito anche “ghost” (fantasma), proprio per la sua trasparenza e conseguente mimetismo in acqua, non è altro che una zavorra, simile al classico piombino, ma costruito in vetro, la cui principale caratteristica è quella di dimezzare, all’incirca, il proprio peso specifico una volta che esso viene immerso in acqua. Ad esempio, a differenza di un piombino da 4gr il quale una volta in acqua mantiene il proprio peso, un vetrino che pesa 4gr sulla bilancia affonderà in acqua come fosse un piombino da 2gr. Questa particolarità consente di raggiungere la stessa distanza di

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).     Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Sabato 13 Aprile 2013, presso il bellissimo laghetto: "Al Tiro" di Martinengo (BG), si è svolto il tanto atteso: "2° Raduno MACINATOR"; ossia, per chi non lo sapesse, una bellissima giornata in compagnia di tutti gli utenti di questo sito che decidono liberamente di partecipare per una pescata di gruppo, con lo scopo di aiutarsi, conoscersi meglio di persona e scambiarsi consigli sulla pesca della trota e non solo. L'organizzazione dell'evento ha avuto inizio mesi prima ed è stata ufficializzata in data 6 Marzo 2013; giorno in cui si sono aperte le iscrizioni a chiunque

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: