Filo da imbobinare

30/01/2014 08:31 #1 da Novellino
Filo da imbobinare - discussione creata da: Novellino
Ciao a tutti dovrei cambiare il filo in bobina perche quello che uso attualmente il trota bomber di tubertini non mi piace per niente!!! Mi consigliate sempre il DAIWA VELVET BLU oppure e' uscito qualcosa di nuovo ?? Se vorrei rimanere sempre su tubertini avete qualche consiglio oppure DAIWA tutta la vita e basta

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:03 #2 da Bonez
Filo da imbobinare - Risposta di: Bonez
Io ti consiglio il Proton JTM (Daiwa) 0,16 dall'OTTIMO raporto qualità/prezzo!

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:23 #3 da Novellino
Filo da imbobinare - Risposta di: Novellino
0,16 cosi fine io di solito sto tra il 0,18/0,20 faccio nelle canne da partenza 20 e in ricerca 18 perche a volte mi capita di pescare con terminali del 18 se trovo gare con tanto pesce e non di trotelle ma di trote da 200/300g

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:27 #4 da Bonez
Filo da imbobinare - Risposta di: Bonez
0,18 potrebbe andare ma lo 0,20 è assolutamente troppo grande; inoltre il Bomber è "maggiorato" quindi uno 0,18 dichiarato era già uno 0,20; figuriamoci uno 0,20... Io ti consiglio di provare lo 0,16 Proton e vai tranquillo anche se utilizzi spezzoni terminali dal diametro maggiore (0,18 - 0,20).

ciauuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: Novellino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:28 #5 da MarcoCician
Ciao...lo puoi usare un 0.16 poi come terminale ci metti un 0.18 in fluorocarbon........ma tiri su al volo na trota da 300g se hai una tremarella...??????????

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:32 #6 da Bonez
Filo da imbobinare - Risposta di: Bonez
Ciao Marco, certamente, e nel caso in cui la lenza cedesse ti assicuro che nel 90% dei casi si spezza comunque il terminale (anche se di diametro leggermente maggiore) in quanto, vista la sua lunghezza, resta più rigido rispetto al filo imbobinato la cui resistenza è supportata inoltre dalla canna stessa.

ciauuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:35 #7 da cristian70
ciao lascia perdere i tubertini perche' troppo maggiorati un 16 equivale a un 18 quoto bonez ottimo il proton

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 09:36 #8 da MarcoCician
Si si..che giochi il ruolo dell'elasticità della canna si...pero se la tiro fuori dall'acqua lo faccio con prodenza...magari sottovaluto le mie canne.........

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 10:10 #9 da Novellino
Filo da imbobinare - Risposta di: Novellino
Il se so che ci sono trote da 300g dentro le azioni basse 0-1 anche 2 in partenza non lo guardo proprio uso canne molto dure poi mi e' capito anche di salpare con canne morbide trote da 300g e non mi e' mai capitato niente stringo i denti e tiro o la va o la spacca

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2014 12:17 #10 da Paul89
Filo da imbobinare - Risposta di: Paul89
Sicuramente il Proton ; come qualitá, a mio avviso , é molto migliore del velvet!! :ok :bye

Paul

Paolo Biffi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.052 secondi

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

Venerdì 16 Marzo 2012, io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di fare una pescatina pomeridiana e, considerato che avevamo in programma di fare qualche piccolo acquisto dal nostro amico Brandazza di Gragnano, abbiamo deciso di recarci a testare i laghi di Tuna. Questo bel complesso sito a Tuna di Gazzola (PC) è costituito da 3 differenti laghi, ma solamente in uno dei tre si effettua pesca sportiva alla trota; ossia in quello situato sotto la gradinata che si trova immediatamente fuori dal bar. Si tratta di un lago, con un’acqua non particolarmente limpida,  profondo al

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: