7° Raduno Macinator - 2018
Laghetto Cantone - Nerviano (MI)
Fassa Essence Lake Trout
Nuovissima serie di canne da trota lago by Daniele "Bonez" Bonetti
6° Raduno Macinator
Lago Verde (PC)
Deep Bombarde
Nuove bombarde affondanti by Fassa
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago
Video di una battuta di pesca
by Fassa Srl
Fassa Spirit Bolo
Canne bolognesi top di gamma by Fassa
Fassa Spirit
Nuovissima serie di canne Top di gamma by Fassa
Fassa Prime
Nuovissima serie di canne Entry level by Fassa
Il rotolino avvolgilenza
come utilizzarlo... (video)

Numero delle sezioni

15/10/2018 22:24 #1 da antonio5650
Numero delle sezioni - discussione creata da: antonio5650
Ciao a tutti. Ho notato che alcune canne da trota telescopiche hanno 4, 5 o 7 sezioni.
Cosa cambia nell'azione di una canna? ci sono alcune da preferire per i vari tipi di pesca?
grazie :occhiolino

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

16/10/2018 09:24 #2 da Bonez
Numero delle sezioni - Risposta di: Bonez
Ciao Antonio, se ci basassimo soltanto sulla teoria, per avere canne "perfette" (dal punto di vista della curva e dell'azione) dovremmo realizzarle tutte monopezzo. Sappiamo bene, però, che sarebbe alquanto scomodo caricare in auto una canna da quasi 5 metri di lunghezza; siamo pertanto "costretti" a dover scendere a compromessi "spezzando" il grezzo in più sezioni per raggiungere il miglior rapporto tra azione e comodità.

ciauuuuuuuuz

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

08/11/2018 23:15 #3 da JaKe
Numero delle sezioni - Risposta di: JaKe
Mi pare di vedere che le canne spesso hanno sezioni di lunghezza progressivamente ridotta man mano che si avvicinano al cimino, presumo per distribuire il carico di lavoro più equamente nella parte più delicata dell'attrezzo.
Mah, sarebbe interessante effettuare delle prove per vedere che differenza fa. Non so se una canna ideale debba essere monopezzo, in quanto tubolare non aumenta esponenzialmente l'ovalizzazione del grezzo? Come avere un ponte senza arcate, idealmente sarebbe fantastico, ma in pratica senza sostegno si spezza.
Ache MI SEMBRA che gli attrezzi di fascia economica abbiano meno sezioni, non che sia una regola eh.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

09/11/2018 13:42 #4 da lucabenve
Bella discussione
Nn son molto tecnico ma cercherò di rispondere qualcosa appena ho un minuto di tempo

Risponderò solo per considerazioni persinali... Perché nn ho capacità da "ingegnere"

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

13/11/2018 12:57 #5 da lucabenve
Premesso che le daiwa non le conosco per cui farò più riferimento a quello che ho visto sulle canne di Soffritti…
2° premessa anche io ho notato che le canne molto economiche sono spesso 4 sezioni, specialmente quelle degli anni passati, probabile per gestione dei costi e proprio per la natura "economica" dell'oggetto son canne molto coniche e sarebbe ingestibile avere 6-7 pezzi corti e molto larghi... a occhio direi che viene una schifezza!
Parto da una differenza che secondo me è importante per cui in una SERIE DI CANNE quelle da bombarda per pesca estiva sono generalmente meno delle canne per pesca fino al G4... secondo me perché nella pesca estiva c'è poco da inventarsi e la specificità della canna porta al "ti piace o non ti piace ma quella resta", per questo alcune produzioni sono 4 pezzi piuttosto che 6-7, con 1 grezzo dalla curva ben fatta riesci a inserire nella serie completa un paio di buone canne da pesca estiva. Piombi o canne da G0 a G4 hanno più utilizzi e pareri personali: carica, scarica, rotonda, ferma, partenza, ricerca, mille variabili che rendono gli attrezzi meno specifici e più modificati dai pescatori
le canne con più sezioni sono canne che pur con azioni e curve diverse possono condividere alcuni pezzi che, tramite taglia e cuci all'origine ed in fase di prototipo, fanno pescare con mezzo grammo o un grammo di differenza l'una dall'altra, oppure essere preferite dall'uno o dall'altro pescatore a seconda della mano, special modo i piombi. Per cui, esempio di 2 canne da piombo di 4 metri 7 pezzi che condividono i soli 3 finali, puoi pescare con una vetro di 3gr e finaloni del 12 in ricerca con l'altra con corona 3x1 o 4x1 anche in partenza. Cambi 4 pezzi e trasformi. La stessa cosa risulterebbe meno "armonica" su canne con 4 sezioni perchè non riusciresti a gestire al meglio la curva ed avresti una canna che piega a V invece che rotonda... molto probabilmente anche gli sforzi del carbonio mal distribuiti porterebbero a rotture.
canne specifiche che condividono poco con le "sorelle", ritorno a citare le canne per la pesca estiva, magari in sezioni un pò più coniche, non hanno nessuna necessità di essere suddivise in più parti per raggiungere la loro “forma ideale”, se allungate creano l'effetto V che dicevo prima, se accorciate diventano un palo... così invece che intervenire su 3-4 pezzi e lavorare su differenze di 1 gr o mezzo, si interviene sostituendone uno solo. In pratica una canna 4 pezzi che lavora con il bugiardo di 10 si modifica di 1 pezzo viene fuori una canna che lavora con il 15 sotto
Ci sarebbe da fare un topic pazzesco su cose del genere, purtroppo io non sono così “istruito” sull’argomento e ci sarebbe da chiedere a chi magari lega e soprattutto modifica le canne… magari ho anche scritto inesattezze per cui va preso tutto come considerazioni personali, ho provato a parlarne con Mirco ma quando viene a trovarci a Firenze lo fa una volta all’anno e per divertimento per cui impallinarlo di domande su un argomento così scacciafica è fuori luogo anche se avrei una gran voglia di farlo!!!

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.345 secondi
Powered by Forum Kunena