Profilo di maniacodellapesca

  • Tipologia utente: Utente
  • Rank: Assiduo Frequentatore Assiduo Frequentatore
  • Data di registrazione: 04 Feb 2015
  • Ultimo accesso: 08/07/2020 15:14
  • Fuso orario: UTC +1:00
  • Ora locale: 02:33
  • Messaggi: 169
  • Visite profilo: 660
  • Ringraziamenti ricevuti: 15
  • Località: piacenza
  • Data di nascita: 01 Dic 1979

Su di me:
"amica tua una canna fatta di magia"


maniacodellapesca's post recenti

Messaggio / Oggetto Ultimo Messaggio
Vai
Avatar di minotino
Ultimo Messaggio da minotino
08/07/2020 23:52
Avatar di maniacodellapesca
Ultimo Messaggio da maniacodellapesca
15/06/2020 00:00
Avatar di Bonez
Ultimo Messaggio da Bonez
15/06/2020 11:20
Avatar di maniacodellapesca
Ultimo Messaggio da maniacodellapesca
15/06/2020 00:00
Avatar di minotino
Ultimo Messaggio da minotino
08/07/2020 23:52
Avatar di max76
Ultimo Messaggio da max76
12/05/2019 10:05
Avatar di Gabryv
Ultimo Messaggio da Gabryv
27/03/2020 23:04
Avatar di JaKe
Ultimo Messaggio da JaKe
24/04/2019 11:34
Avatar di Bonez
Ultimo Messaggio da Bonez
16/01/2020 13:28
Avatar di Bonez
Ultimo Messaggio da Bonez
16/01/2020 13:28
Tempo creazione pagina: 0.053 secondi

Lunedì 22 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in occasione del compleanno di Pordo, ci siamo recati al lago 3 Sport che si trova a Seguo di Settimo Milanese (MI): un lago di medie dimensioni e dalla elevata profondità, che consente alle trote di sopravvivere anche durante i periodi più caldi dell’anno. Si tratta di un complesso piuttosto spartano, dall’acqua non particolarmente limpida, nel quale abbiamo scelto di festeggiare questo compleanno, per il fatto che, in questo periodo, se ne sentiva parlare molto bene ovunque ed era una meta consigliata da molti pescatori. Giunti

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).     Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011, si è disputato, nel magnifico lago di Martinengo (BG), il campionato Italiano Promozionale Individuale di pesca alla trota in lago a cui 100 concorrenti, provenienti da tutte le parti d’Italia, hanno partecipato. La competizione è stata suddivisa in 2 prove: la prima svoltasi sabato pomeriggio a partire dalle ore 13:30 e la seconda svoltasi invece domenica mattina a partire dalle ore 8:30 ed in entrambe i casi sono state immesse 300Kg di trotelle. Giunti sul posto, sabato verso le ore 11 abbiamo subito dato uno sguardo al lago,

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: