Profilo di Mirko76

  • Tipologia utente: Utente
  • Rank: Assiduo Frequentatore Assiduo Frequentatore
  • Data di registrazione: 17 Set 2012
  • Ultimo accesso: 19/06/2018 16:05
  • Fuso orario: UTC +1:00
  • Ora locale: 04:50
  • Messaggi: 131
  • Visite profilo: 260
  • Ringraziamenti ricevuti: 4



Mirko76's post recenti

Messaggio / Oggetto Ultimo Messaggio
Vai
Avatar di xxxgrimox
Ultimo Messaggio da xxxgrimox
14/04/2015 15:26
Avatar di xxxgrimox
Ultimo Messaggio da xxxgrimox
14/04/2015 15:26
Avatar di xxxgrimox
Ultimo Messaggio da xxxgrimox
14/04/2015 15:26
Avatar di pensio55
Ultimo Messaggio da pensio55
14/04/2015 22:38
Avatar di Giorgione
Ultimo Messaggio da Giorgione
28/04/2015 10:15
Avatar di Giorgione
Ultimo Messaggio da Giorgione
28/04/2015 10:15
Avatar di andrea5887
Ultimo Messaggio da andrea5887
02/03/2015 18:15
Avatar di Mirko76
Ultimo Messaggio da Mirko76
20/04/2014 08:03
Avatar di Mirko76
Ultimo Messaggio da Mirko76
20/04/2014 08:03
Avatar di Maurizio
Ultimo Messaggio da Maurizio
13/05/2014 15:53
Tempo creazione pagina: 0.296 secondi

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).     Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Ciao a tutti, quest’oggi ho pensato di andare leggermente fuori tema rispetto a cio per qui è nato macinator.it; ossia il fantastico mondo della trota lago scegliendo di raccontarvi un’esperienza piuttosto insolita, ma ovviamente di pesca, vissuta dal nostro “socio”; nonché Amico Teo (gatTeo). Per chi non lo conoscesse infatti, va detto che, il nostro compagno di squadra Teo, si è avvicinato da poco al mondo della trota lago, ma fin da bambino ha sempre avuto una grandissima passione per la pesca in generale. Egli infatti, si diletta spesso praticando differenti tecniche di pesca sia

Indipendentemente dalla stagione, in presenza di laghi di piccole dimensioni o comunque in tutti i casi in cui le trote stazionano nei primi 20-30 metri d’acqua dalla sponda, una lenza a piombino o una a catenella costituiscono una delle soluzioni migliori, e più redditizie, per la pesca alla trota in lago. "Piombo" è il termine più diffuso, molto generalizzato, che l'agonista, o comunque la maggior parte dei pescatori, utilizza per far riferimento alla zavorra che si utilizza per la costruzione di una lenza. Come dice la parola stessa, si tratta di un cilindretto di piombo,

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: