Campionato Italiano juniores 2012 - Martineno (BG)

Campionato Italiano juniores 2012 - Martineno (BG)

 

Sabato 29 e domenica 30 ottobre 2012, per chi non lo sapesse, presso il bellissimo laghetto Al Tiro di Martinengo (BG) si sono svolti i campionati Italiani Juniores under 14, 18 e 23 di pesca alla trota in lago. Per l’occasione, dato che eravamo liberi da impegni io (Bonez) e Pordo, nella giornata di domenica ci siamo recati sul posto per seguire da vicino l’avventura del “nostro” piccolo grande utente macinator: Gianluca Cornelli di soli 14 anni figlio di korns 26 che partecipava alla competizione Under 18. La prima gara, svoltasi sabato pomeriggio si era conclusa in modo molto positivo per il “nostro” Gianluca che si è piazzato al primo posto del suo settore (a pari merito) con 28 catture; totalizzando così un punteggio di 1,5 penalità tecniche che gli hanno permesso di posizionarsi al quinto posto assoluto nella classifica assoluta di giornata. Nonostante la comprensibile tensione anche la gara della domenica mattina è iniziata benissimo per il “piccolo” Gianluca, che al nostro arrivo al lago, verso le ore 8:45 si trovava già al comando del proprio settore e stava pescando benissimo. Le trote erano distribuite su tutto il lago in modo non molto omogeneo e la tipologia di pesca è stata principalmente quella a piombino o catenella pochi centimetri sotto il pelo dell’acqua, durante i primi turni di gara, per poi scendere fino a ridosso del fondo con piombi tozzi o utilizzando bombardine da 8, 10 grammi per raggiungere il pesce verso la sponda opposta del lago. La distribuzione eterogenea delle trote, come spesso accade, ha inciso in modo piuttosto rilevante sul numero di catture effettuate dai vari settori e Gianluca non è stato tra i più fortunati da questo punto di vista; ha infatti concluso la gara della domenica mattina al primo posto del suo settore con 19 catture. Al termine della gara ci siamo immediatamente complimentati con Gianluca per le sue due OTTIME prestazioni ed abbiamo assieme atteso impazienti il momento del verdetto; ossia la pubblicazione della classifica finale:

 

Come potete notare dalla foto il “nostro” Gianluca ha conquistato il podio della categoria Under 18 con un punteggio di 2,5 penalità tecniche a pari merito con il secondo classificato: Motta Michael che è salito sul secondo gradino più alto grazie ad un numero di catture totali superiori. Si tratta a mio avviso di un risultato estremamente positivo che regala al “piccolo” Gianluca, al padre Mauro ed a tutti noi amici e sostenitori forti emozioni ed una grande soddisfazione. Personalmente credo che la pesca della trota sia prima di tutto una passione, uno svago, che deve regalare, a chi la pratica, tanto divertimento anche quando la si pratica a livello agonistico, soprattutto quando a praticarla sono bambini e ragazzi, ma quando a tanto divertimento si aggiungono OTTIMI risultati, come in questo caso, la gioia e la soddisfazione personale non possono che aumentare. Immagino quindi la gioia del “nostro” Gianluca, così come quella di tutti i ragazzi finiti sul podio finale di questa manifestazione e rinnovo i miei COMPLIMENTI più sinceri e meritati a Gianluca Cornelli ed a tutti i vincitori e vinti di questi campionati giovanili invitando tutti a continuare nel coltivare questa fantastica passione in grado di regalare tanto divertimento e soddisfazioni. Estendo i miei complimenti anche a tutta l’organizzazione di questa manifestazione per l’impeccabile riuscita ed ovviamente al papà di Gianluca (korns 26) il quale, con tutti i suoi sforzi, permette al figlio di coltivare questa grande passione e di “crescere” continuamente dal punto di vista tecnico dimostrando in ogni occasione di essere un giovane pescatore dalle grandi potenzialità ed all’altezza anche di situazioni di alto livello come in questo caso. Durante la giornata di ieri abbiamo avuto anche l’occasione ed il piacere di salutare ed incontrare di persona un altro giovanissimo pescatore utente macinator: il “piccolo” Simone, nome utente “pescatorimontellosimo” al quale faccio i miei complimenti per la volontà e la bravura dimostrata ieri nel turno di pesca in cui lo abbiamo osservato da vicino ed il quale invito personalmente a continuare a coltivare la sua passione per la trota lago senza mai mollare. Invito che estendo a tutti i giovani che stanno leggendo questo articolo perché è proprio grazie a voi ragazzi che questa fantastica passione può continuare a crescere e mantenersi nel tempo regalando tanta gioia e divertimento anche alle generazioni future.

by Bonez

 

Ecco a voi un brevissimo spezzone di gara che mostra in azione il "nostro" Gianluca:

  

 

Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

grazie mille Pordo e Bonez a fine gara sono andato via per rabbia e delusione del piazzamento che sono arrivato. <br />sarà per la prossima....

simone2000
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Piacere di averti conosciuto Bonez ma da quello che ho capito c'era anche Pordo non l'ho visto ....

simone2000
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Si Simo c'ero anch'io,ero dietro il Bonez! Ti ho visto molto concentrato e non ho voluto distratti,comunque ti ho osservato in azione e ti faccio i miei complimenti! Bravissimo!!! Alla prossima!!! ;-)

Pordo
Bonez Amministratore Autore    simone2000
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Esatto! Era presente anche lui... Comunque piacere mio caro Simone e complimenti per come "maneggi" la canna... ;-) <br />Mi spiace non avere avuto l'occasione di incontrarsi a fine manifestazione per scambiare due parole in più... Alla...

Esatto! Era presente anche lui... Comunque piacere mio caro Simone e complimenti per come "maneggi" la canna... ;-) <br />Mi spiace non avere avuto l'occasione di incontrarsi a fine manifestazione per scambiare due parole in più... Alla prossima!<br />Ciauuuuuz

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

super complimenti, piccolo grande Gianluca

Paul89
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

I migliori team di pesca alla trota lago si sono dati sfida in occasione del più grosso evento del centro Italia, organizzato dalla società folignate dell’A.S.D. Pescatori del Topino, denominato “Gara della Madonna”. Nel giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, il club umbro ha saputo soddisfare al meglio le aspettative dei quasi 150 partecipanti accorsi a tale manifestazione. Oltre al puro, classico e insostituibile divertimento di pescare, gli agonisti hanno potuto ricevere ricchi premi offerti dagli sponsor nonché un pacco gara all’atto dell’iscrizione: riviste di Pesca In, bombarde Dream Fish e gadget della federazione Fipsas. Spunta su tutti, per

Laghi di Castello - Castel San Giovanni (PC) - 13/04/2019 Sabato 13 Aprile 2019, presso i Laghi di Castello di Castel San Giovanni (PC), si è svolto l 8° Raduno Macinator. Il Raduno Macinator, NON è una gara ma un'imperdibile: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Al Raduno Macinator è possibile partecipare pescando sia con le varie tecniche dello striscio, che a spinning e trout area. Non trattandosi di una competizione, al termine della pescata, non viene mai effettuato alcun conteggio del pescato

Sabato 17 settembre 2011, io (Bonez), Cavoz e Soffritto, abbiamo deciso di fare una pescata in un laghetto piccolo e ci siamo così recati al laghetto di Roccafranca (BS). Muniti di navigatore, dato che nessuno di noi era mai stato in quel lago, siamo giunti a destinazione verso le ore 7:10 del mattino e nonostante fosse abbastanza presto, la prima metà del laghetto era già occupata, su entrambe le sponde, da parecchi pescatori. Così, dopo aver effettuato il biglietto, ci siamo posizionati in una posizione quasi “obbligata”; precisamente a circa metà del lago sulla sponda opposta

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: