Fishing show 2012

Fishing show 2012

Venerdì 24 febbraio io(Pordo) e Teo,nonostante l’assenza dovuta al lavoro del Bonez e le indiscrezioni riguardo l’assenza quest’anno di prestigiosi marchi del settore,ci siamo recati a Bologna per assistere al fishingshow 2012! Dopo aver parcheggiato a circa 1,5 km di distanza causa costo dei parcheggi limitrofi la fiera che era di 16 EURO,giunti all’ingresso principale abbiamo potuto constatare che il padiglione dove quest’anno si svolgeva il fishingshow era diverso da quello degli anni precedenti cosi che per raggiungere il padiglione 36 all’ingresso Nord Michelino abbiamo dovuto prendere un trenino gratuito che ci ha accompagnato dinnanzi alla nostra meta!!! Siamo entrati verso le 10.30 entusiasti di essere presenti a questa importante manifestazione ma entrati nel salone ci siamo subito resi conto della carenza di espositori!!! A parte lo svettare degli stand dei due colossi Shimano e Fassa abbiamo constatato l’effettiva assenza di marchi prestigiosi come Tubertini,Artico,Milo,Maver e Colmi che avrebbero potuto interessare noi amanti della trota lago. Proprio per questo motivo le novità degne di nota sono veramente poche e da circoscrivere ai due maggiori espositori presenti!!! Per quanto riguarda ovviamente il settore trota lago da segnalare in casa Shimano le nuove Aspire Ultra telescopiche e tre pezzi che a nostro giudizio non sono niente male sopratutto per quanto riguarda le azioni dalla 0 alla 4 e nel complesso molto leggere,costruite con ottimi materiali e con una serigrafia accattivante!!! L’unica pecca rimangono i costi che di listino sono davvero molto alti!!! Sempre in casa Shimano abbiamo osservato da vicino i nuovi mulinelli dove la casa japponese è sempre al top del settore! Da segnalare i nuovi Biomaster,Stradic,Stradic CI4 e Aernos! A noi e piaciuto tantissimo il nuovo Biomaster FB che a detta degli esperti è stato migliorato tecnicamente con l’utilizzo di molte delle nuove tecnologie introdotte nello Stella FE!Chiamato a rimpiazzare il Twin Power FC siamo sicuri che riscuoterà notevole successo!!! In casa Daiwa per quest’anno nessuna novità rilevante per quanto riguarda la realizzazione di nuove serie di canne trota lago,ma presente sempre al top con le varie Tournamet Pro,F1 tre pezzi e Specialist! Comparsi invece diversi nuovi modelli di ottimi mulinelli quali Caldia (realizzati nelle taglie 3000 e 4000)  e Theoty (taglie 2508,3000 e 4000) top di gamma che  grazie ai materiali e alle tecnologie di realizzazione saranno sicuri prossimi protagonisti nel palcoscenico agonistico trota lago. Degni di nota vi segnaliamo anche il Team Daiwa Mach e il Team Daiwa White che si attestano su una fascia più economica ma che per i contenuti realizzativi e di esigenze di pesca potranno fare capolino senza deludere nel settore agonistico o meno degli amanti della trota!!! In questa fiera un po’ atipica per i motivi già sopracitati,una delle note più positive è stata la possibilità di aver potuto parlare e conoscere,e qui colgo l’occasione per ringraziarelo pubblicamente per la disponibilità,cordialità e simpatia,un grande personaggio del mondo della pesca non che ideatore-realizzatore dei nostri “ferri del mestiere” quale Fausto Bucella,il quale ci ha rivelato di conoscere il nostro sito facendoci i complimenti per la passione che ci mettiamo e il messaggio che vogliamo diffondere soprattutto a chi si vuole avvicinare e conoscere questo fantastico mondo!!! Speriamo in futuro di averlo tra di noi!!! Abbiamo trascorso quindi tutto sommato una piacevole giornata che ci ha visto fare ritorno a casa intorno l7 non prima di aver passato in rassegna i molteplici stand che sponsorizzano la pesca in mare come il vertical jigging in cui il Teo il prossimo mese si cimenterà in una vacanza pesca alle Maldive!!!

by Pordo

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite.Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto"è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

  Domenica 2 giugno 2013, in compagnia di altre 2 coppie di nostri amici, io (Bonez) e Pordo, ci siamo recati, per la prima volta della nostra vita, in un bellissimo laghetto di montagna: il "Lago dei Pini" che si trova a Pieve di Revigozzo, Bettola (PC) per partecipare ad una gara ad invito aperta a 20 coppie. Giunti sul posto, ci siamo trovati dinnanzi ad un bellissimo laghetto di "piccole" dimensioni, immerso nel verde, e contornato da un tipico panorama di montagna che rendeva il tutto ancor più caratteristico e piacevole. E' stato sufficiente un

Come da tradizione, a partire dal 2012, ogni anno, ci si ritrova, assieme agli utenti Macinator che decidono di partecipare, sulle sponde di un lago per trascorrere una piacevole giornata in compagnia della nostra passione comune: la pesca della trota in lago; così, sabato 2 Maggio 2015, presso il laghetto: "Al Tiro" di Martinengo (BG), si è svolto il tanto atteso: "4° Raduno Macinator". Per quanto mi riguarda, ogni Raduno Macinator, considerata la sua importanza e considerati tutti i dettagli organizzativi, inizia qualche mese prima rispetto al giorno in cui ci si ritrova ma l'aspetto più bello è

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: