La riserva di Gorreto

La riserva di Gorreto

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto" è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi) ci siamo recati in questa magnifica valle per trascorrere una giornata di pesca in compagnia immersi nella natura e più precisamente nella cosiddetta: "Zona 1" della riserva di Gorreto che si estende sul fiume Trebbia per circa 1,5 km da il "lago" sottostante la briglia nel Comune di Gorreto verso monte dove confina con la Zona 2.

Per poter accedere alla Zona 1 "Cattura" è necessario presentarsi in una delle 2 strutture presenti nel comune di Gorreto: Albergo Miramonti o Bar Torre, muniti di regolare licenza di pesca e tessera F.I.P.S.A.S. e versare la quota di 20€; attraverso la quale verrà rilasciato un "permesso", della durata di mezza giornata, che consente inoltre di catturare e trattenere 5 salmonidi. Così, dopo aver ritirato i permessi, ci siamo recati sul tratto di fiume al quale avevamo accesso e risalendolo lentamente abbiamo iniziato a pescare cercando di insidiare le trote (iridee, fario, salmerini) che scorgevamo nelle varie "buche", dietro ai massi o nascoste sotto alla vegetazione vicino al sottoriva. Abbiamo pescato con una canna da spinning utilizzando come esca vari rotanti, ondulanti e "gomme" (tra cui il vermone Berkley Gulp) montate su teste piombate e le prime catture non si sono fatte attendere molto; dopo pochi minuti siamo infatti riusciti a catturare già i primi salmonidi. Risalendo lentamente il tratto della riserva siamo poi giunti in una zona del fiume con buche piuttosto profonde dove, grazie all'acqua cristallina, si riuscivano a scorgere diverse trote iridee, fario e salmerini presenti a diverse profondità e così abbiamo insistito pescando per parecchio tempo in quella zona riuscendo ad effettuare catture anche di taglia tra cui un iridea di circa 2Kg. Considerata la limpidezza dell'acqua e la diffidenza delle trote di fiume abbiamo utilizzato terminali piuttosto sottili (fluorocarbon TD Brave 0.13) e purtroppo altre 2 trote di taglia (stimate circa 3KG), con i loro denti affilati, hanno spezzato il terminale guadagnandosi di nuovo la libertà. Immersi in un paesaggio spettacolare, dinnanzi ad un'acqua cristallina ed a magnifiche trote che si scorgevano qua e la mimetizzate sul fondale o nascoste tra i sassi la giornata scorreva veloce e si è, purtroppo, presto avvicinato il momento di dover lasciare il torrente; così, verso le ore 11, abbiamo iniziato a dirigerci lentamente a valle effettuando qualche sosta per insidiare le ultimissime trotelle a disposizione per ogni permesso lasciando così, a malincuore, il fiume verso le ore 12:15. La nostra splendida giornata non poteva che concludersi con un pic-nic in compagnia immersi nella natura; così, una volta ritornati all'auto, ci siamo fermati all'ombra sulla sponda del trebbia per gustare ottimi salumi in compagnia e per brindare alla magnifica giornata appena trascorsa e a questa indimenticabile esperienza che consiglio a tutti voi. Concludo questo breve articolo ringraziando i miei compagni di avventura: "Teo" e "Bonfi" per la bellissima giornata trascorsa assieme sulle rive del Trebbia in compagnia della nostra passione comune ed in particolar modo Bonfi per averci portato con lui in questo bellissimo luogo prima d'ora a noi "sconosciuto"; appuntamento alla prossima...

Se qualcuno di voi fosse interessato a recarsi presso la Riserva di Gorreto potete trovare maggiori dettagli ed informazioni sulla brochure 2014

by bonez

GALLERIA FOTO:

 

VIDEO di una cattura (iridea circa 2Kg):

Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

http://i.epvpimg.com/jA1Gg.jpg

Halfy
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Venerdì scorso ci sono stato in compagnia di due amici Macinator. Era la seconda volta per due di noi ma per me era come fosse la prima. Il fiume non era molto pescabile, c'era un bel po' d'acqua e la corrente era forte e non ti permetteva di...

Venerdì scorso ci sono stato in compagnia di due amici Macinator. Era la seconda volta per due di noi ma per me era come fosse la prima. Il fiume non era molto pescabile, c'era un bel po' d'acqua e la corrente era forte e non ti permetteva di manovrare gli artificiali al meglio. Probabilmente anche la piena della scorsa settimana ha influito e l'acqua si presentava un po' torbida.
A fine mattinata abbiamo fatto quota (tutti) nel primo tratto. Prima sotto e poi sopra il salto d'acqua, un tratto ampio con corrente moderata.
[IMG]http://i.epvpimg.com/jA1Gg.jpg[/IMG]
Ci siamo ripromessi di tornare ma questa volta nella zona dedicata allo spinning no kill (e per quanto mi riguarda anche nella zona mosca trofeo)

Leggi Tutto
Halfy
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

ciao mi hai fatto ancora più voglia d'andarci..... andrò per pasqua...incrocio le dita....inoltre quest'anno hanno aperto una parte di riserva per le big a spinning speriamo in bene.. voi avete solo pescato a spinning o anche al tocco?

andrea87
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Bonez Amministratore Autore    andrea87
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao, personalmente a Gorreto ho sempre e solo pescato a spinning con ondulanti, artificiali e teste piombate con gomme varie.
ciauuuuuuuuz

Bonez
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Bellissimo posto e ottima recensione ... coem sempre !!!
Ciao Bonez

Chris72
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Bonez Amministratore Autore    Chris72
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie Chris72

Bonez
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ottimo reportage , come sempre.
saluti

Clash
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Bonez Amministratore Autore    Clash
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazieeeeee

Bonez
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grande Bonez, ottimo reportage...come sempre del resto.
Posto incantato e bellissimi esemplari.

Riccardone
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Bonez Amministratore Autore    Riccardone
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie 1000!

Bonez
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

vai bonez bellissime foto bel video sta estate ci voglio provare anchio ad andare
:):):):):):)

billa
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Bonez Amministratore Autore    billa
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie billa; fai il possibile per andarci perchè merita veramente...
ciauuuuuuuuuz

Bonez
Non hai il permesso di visualizzare allegati
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Domenica 22 Luglio 2012, presso il bellissimo lago: “Laghi Blu Magenta” di Magenta (MI); ha “preso vita” il 1° Raduno Macinator: ossia una mattinata di pesca trascorsa in compagnia degli utenti di macinator.it. Questa semplice, ma divertente e piacevolissima manifestazione ha avuto inizio alle ore 7:30 del mattino; quando ci siamo ritrovati tutti al bar del lago  per bere un caffè in compagnia e per pagare la quota di ingresso al lago per 4 ore di pesca. Effettuato per ognuno di noi il biglietto di ingresso ci siamo subito precipitati sulla sponda “corta” del lago, esattamente

  Domenica 17 marzo 2013, teatro di una bellissima manifestazione, è stato ancora una volta il magnifico laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) presso il quale si è svolta una divertentissima gara di pesca alla trota ad invito, a cui hanno partecipato 35 concorrenti suddivisi in 7 settori da 5 e tra cui eravamo presenti anche io (Bonez), Sandro, Ivan ed altri 2 nostri "soci": Michele e Fabio. Per l’occasione sono state immessi 230Kg di trotelle da gara (6,5Kg a concorrente) di pezzatura 130 - 150 grammi circa; per un totale di circa 1500 pesci ed

Probabilmente alcuni di voi non ne hanno ancora sentito parlare; altri ne conoscono il nome, magari il design ma nulla di più; e così, in questo articolo, vi voglio presentare una nuova serie di canne da pesca specifiche per la trota lago e realizzate dalla stretta collaborazione tra la ditta: "Majora" ed il giovane campione di pesca trota lago bresciano: Fabio Zeni. Personalmente conosco da parecchio tempo Fabio per nome e per fama, ma, purtroppo, tra differenti impegni agonistici e non, ho avuto modo di conoscerlo meglio soltanto poco tempo fa; quando, tra una chiacchiera

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011, si è disputato, nel magnifico lago di Martinengo (BG), il campionato Italiano Promozionale Individuale di pesca alla trota in lago a cui 100 concorrenti, provenienti da tutte le parti d’Italia, hanno partecipato. La competizione è stata suddivisa in 2 prove: la prima svoltasi sabato pomeriggio a partire dalle ore 13:30 e la seconda svoltasi invece domenica mattina a partire dalle ore 8:30 ed in entrambe i casi sono state immesse 300Kg di trotelle. Giunti sul posto, sabato verso le ore 11 abbiamo subito dato uno sguardo al lago,

 

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it e vuoi dare il tuo contributo per sostenere le spese di mantenimento del sito puoi farlo attraverso una piccola donazione. Per effettuare la tua donazione scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure , CLICCA sull'immagine sottostante per effettuare la tua donazione mediante connessione protetta,  attraverso il diffusissimo e sicuro metodo di pagamento paypal con una normalissima carta di credito: