8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
7° Raduno Macinator - 2018
Laghetto Cantone - Nerviano (MI)
6° Raduno Macinator
Lago Verde (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago
Il rotolino avvolgilenza
come utilizzarlo... (video)

Riserva: Il Mortone

Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle limpide e fresche acque sorgive della riserva, sono presenti moltissime specie di salmonidi e non solo tra i quali: trote iridee, fario, salmerini, macrostigma, black bass, stripped bass, lucci perca, lucci e storioni.

Ebbene, grazie al gentile e cortese invito ricevuto da un amico: “Fabio Libanora”, in arte: “Ciccio Gabardella”, che possiede una quota in questa riserva, ho avuto la fortuna di trascorrere, durante il mese di marzo 2015, due indimenticabili giornate di pesca al Mortone. Giunto in riserva, la prima volta, mi rendo subito conto di trovarmi in un magnifico luogo, immerso nella natura ed in grado di “regalare”, a qualunque appassionato di pesca, giornate indimenticabili. Così, accompagnati da Marco Gary Cerioli, la nostra Super guida, ci siamo subito immersi nel cuore del Mortone attraversando la moltitudine di canali e specchi d’acqua limpida, fresca e sorgiva a bordo di piccole imbarcazioni spinte, da Gary, con un lungo palo di legno nel pieno rispetto della natura e della fauna ittica. Indossando gli indispensabili occhiali polarizzati ho potuto scorgere, qua e la, nei vari limpidi corsi d’acqua, moltissime specie di pinnuti tra cui magnifici salmonidi come: trote iridee, fario, ibride, salmerini ma anche lucci, bass, storioni e stripped bass e, pescando con una canna da spinning, alternando varie esche metalliche e siliconiche, innescate su jighead, mi sono adoperato nel cercare di insidiare le differenti specie di predatori presenti. Gli attacchi ed il divertimento non sono di certo mancati, ma ci tengo a precisare che, pur trattandosi di una riserva, sono comunque necessari il giusto approccio e le dovute attenzioni ai particolari per riuscire ad ottenere buoni risultati in termini di catture. La cura nella presentazione dell’esca così come la tipologia di esca utilizzata ed il giusto recupero, uniti alla cautela nell’avvicinarsi alle varie zone di pesca, si sono rivelati infatti tutti elementi molto importanti al fine di ottenere un buon numero di attacchi. Grazie a tutti questi accorgimenti, che possono sembrare “scontati”, ma che sono allo stesso tempo di fondamentale importanza e grazie a Marco che ci ha guidati, con gran maestria, all’interno della riserva, sono riuscito a catturare magnifici pesci dai colori stupendi e dal pinnaggio perfetto che, dopo essere stati rapidamente fotografati, sono stati subito rimessi in libertà nel loro ambiente. Ogni mia/nostra giornata di pesca trascorsa al Mortone ha avuto inizio alle ore 8 del mattino ed è terminata alle ore 17 circa ma, verso le ore 12:30, assieme a Ciccio e agli altri compagni di pesca, ci siamo concessi una pausa, di circa un’ ora e mezza, trascorsa al ristorante presente all’interno della struttura e presso il quale abbiamo potuto gustare ottimi piatti tipici cucinati con cura ed attenzione dalla bravissima e gentilissima cuoca Franca. D’altra parte, in una riserva così ben curata e gestita non poteva mancare una struttura ricreativa degna di quel contesto ed in grado di coronare al meglio splendide giornate di pesca trascorse all’interno della riserva stessa.

 

Di seguito una breve galleria di alcune tra le mie catture effettuate in questa magnifica riserva: tutti pesci dai colori magnifici e dal pinnaggio perfetto:

 

Con la speranza di rivivere presto giornate come queste concludo questo breve articolo con il mio sincero e doveroso ringraziamento all’amico “Ciccio” per avermi concesso l’opportunità di trascorrere, assieme a lui, bellissime ed indimenticabili giornate di pesca immersi nella natura. Un grazie di cuore va anche a tutto lo staff ed alla gestione del Mortone per la loro cordialità ed accoglienza, in particolar modo alla: “Super guida”; nonché il simpaticissimo: Marco Gary Cerioli. Appuntamento quindi alla prossima occasione!

by Bonez

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 / 2000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-2000 caratteri
termini e condizioni.

Ultime dal forum:

Ultimi commenti:

buon giorno a tutti volevo sapere per andare a pescare al lago carona val brembana in estate e possibile e che attrezzatura usare per trote grazie mil...
Grazie Bonez, valuterò le due canne che mi hai segnalato! ??
Ti ricordo che, su Piscor, inserendo il cosice promozionale: “Bonez” è in atto uno sconto extra del 10% su tutti i prodotti TRABUCCO. La canna che ti ...
Ciao Bonez, splendide canne!! Forse anche troppo per le mie capacità!!! Avevo adocchiato una Maver green flame lunga 450 azione di punta con potenza f...
Ciao, per la pesca alla trota in lago con il galliggiante ti consiglio di acquistare un’azione specifica come ad esempio quella che io stesso stò attu...
Buonasera, mi sono avvicniato da poco alla pesca allatrota in lago con il galleggiante scorrevole, per ora ho usato vecchie canne da torrente, ora vor...

Ultime catture:

Facebook fans: