REMAKE 2° Raduno macinator

REMAKE 2° Raduno macinator

Dato il successo ottenuto con il "2° Raduno MACINATOR", caratterizzato anche dalla mia assenza, a causa dell'infezione che mi ha colpito: la varicella e considerate le numerose richieste che ho ricevuto nei giorni seguenti all'evento passato ho così deciso di riproporre, entro tempi brevissimi, la manifestazione intitolandola: "REMAKE 2° raduno MACINATOR". Un evento così speciale meritava anche un luogo altrettanto speciale; e per non essere ripetitivo, ho così scelto come "teatro" di questa manifestazione la bellissima struttura: "Lago Verde" sito in loc. Mortizza (PC): un bellissimo complesso costituito da 2 laghi uno grande ed uno piccolo (nel quale si è disputata la pescata) entrambe caratterizzati da acqua limpida e "pura" e da un' Osteria BAR ristorante in grado di soddisfare le esigenze dei pescatori e non. Per l'occasione, considerato il numero di partecipanti e le quote di partecipazione, sono stati immessi 160kg di trotelle di taglia 160-190 grammi che fino a poche ore dopo la loro immissione in acqua si trovavano appena sotto al pelo dell'acqua, ma al mattino successivo, giorno dell'evento, si sono spostate in profondità stazionando pochi centimetri sollevate dal fondo.

Il giorno del "REMAKE", caratterizzato per'altro da una bellissima giornata di sole, è iniziato con il ritrovo presso la struttura verso le ore 7 e, per quanto mi riguarda,  con il piacevolissimo primo incontro e conoscenza di alcuni utenti macinator, che si sono aggiunti alla bellissima compagnia degli altri compagni  "abituali", dando vita ad un gruppo ancor più speciale di amici pescatori. Tra una chiacchiera e l'altra, una battuta e l'altra è presto giunto il tanto atteso momento di gettare le lenze in acqua; così, verso le ore 8:15, io (Bonez) ho dato il via alla tanto attesa pescata che, come potete vedere dal video, che inizia proprio con i primissimi istanti della mattinata, è subito iniziata nel migliore dei modi; ossia con il DIVERTIMENTO di tutti i partecipanti, grazie anche all'ottima "risposta" del pesce immesso. Durante i primi 6 spostamenti, la maggior parte delle catture sono state effettuate con piombi da 4-5 grammi o razzetti da 6 grammi recuperando le lenze a ridosso del fondo; mentre dopo la pausa di circa 20 minuti effettuata dopo il 6° turno, il ritmo di catture è notevolmente diminuito a causa anche della scarsa quantità di trote rimaste in acqua. Negli ultimi 4 turni della pescata i partecipanti si sono così"sbizzarriti" alternando diverse tipologie di lenze: piombini, catenelle, bombarde più o meno affondanti recuperate a diverse profondità riuscendo così a catturare ancora qualche sporadica trotella e raggiungendo una resa finale di oltre il 90% rispetto all'immissione. La divertentissima pescata si è conclusa poco dopo le ore 11, ma la festa, in compagnia degli utenti macinator, è proseguita prima, tra una battuta e l'altra, sulle sponde del lago, e continuata poi approfondendo la nostra conoscenza ed accompagnando le varie chiacchiere con numerosi brindisi seduti ai tavolini del BAR. Dopo aver brindato in compagnia, purtroppo, tra impegni e motivazioni varie, alcuni utenti si sono rimessi in viaggio per il ritorno verso casa, ma per 15 di noi invece la giornata, caratterizzata da una  BELLISSIMA compagnia, è proseguita con un ottimo pranzo servitoci al tavolo dell'Osteria Lago Verde gustando ottimi salumi tipici piacentini accompagnati dalla tipica "bortelina" ed buonissimo risotto. Anche questo bellissimo e divertentissimo momento della giornata è stato molto piacevole e tra un bicchiere e l'altro, una battuta e l'altra ed una risata e l'altra è purtroppo trascorso tutto molto in fretta;  lasciando però dietro di se il BELLISSIMO ricordo di una giornata indimenticabile trascorsa all'insegna del divertimento in compagnia di amici pescatori utenti macinator. A questo punto non mi resta che ringraziare la struttura "Lago Verde", l'omonima Osteria, la sezione F.I.P.S.A.S. di Piacenza, la troticoltura Scaglia di Leno (BS), ma soprattutto TUTTI voi che avete partecipato e che con la vostra presenza avete trasformato questo evento in una STUPENDA  giornata che resterà per sempre nella storia di macinator e che, assieme a molte altre, costituirà una serie di   memorabili ed indimenticabili giornate di pesca in compagnia; dandovi ovviamente appuntamento al 3° RADUNO macinator, al quale non potrete mancare!

by Bonez

 

GALLERIA FOTOGRAFICA dell'evento:

 

VIDEO dell'evento in HD (1080p):

* La scelta della colonna sonora utilizzata nel video, che potrebbe essere sicuramente "migliorabile", è stata effettuata per rispettare le regole sul copyright.

 

 


Sabato 17 settembre 2011, io (Bonez), Cavoz e Soffritto, abbiamo deciso di fare una pescata in un laghetto piccolo e ci siamo così recati al laghetto di Roccafranca (BS). Muniti di navigatore, dato che nessuno di noi era mai stato in quel lago, siamo giunti a destinazione verso le ore 7:10 del mattino e nonostante fosse abbastanza presto, la prima metà del laghetto era già occupata, su entrambe le sponde, da parecchi pescatori. Così, dopo aver effettuato il biglietto, ci siamo posizionati in una posizione quasi “obbligata”; precisamente a circa metà del lago sulla sponda opposta

La pesca sportiva non è una scienza perfetta ed è proprio anche questa sua particolarità che la rende così affascinante e stimolante; se avessimo la certezza di essere vincenti non saremmo pescatori. Uno degli elementi fondamentali per poter riuscire a rendere le nostre battute di pesca il più possibile vincenti e divertenti è, senza dubbio, l'esperienza. Grazie infatti al nostro vissuto trascorso sulle sponde di un lago, con una canna in mano, saremo in grado di poter analizzare e riconoscere al meglio ogni situazione, ogni condizione e di conseguenza adeguarci ad essa per poter sceglier

Siamo a fine gennaio, quindi in pieno inverno: le temperature sono estremamente rigide e le trote stazionano a ridosso del fondo ed appaiono quasi sempre lente ed indolenti. Come vincere la loro apatia? Sicuramente, altrettanto lento, dovrà essere il nostro recupero ed effettuato mantenendo la nostra esca a ridosso del fondo. Dovremo quindi adottare lenze che ci consentano di mantenere la nostra esca il più possibili lenta e "naturale" davanti alla bocca delle trote. Una delle lenze più adatte al periodo invernale è senza dubbio quella a galleggiante abbinata ad uno spezzone terminale non troppo

  Domenica 17 marzo 2013, teatro di una bellissima manifestazione, è stato ancora una volta il magnifico laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) presso il quale si è svolta una divertentissima gara di pesca alla trota ad invito, a cui hanno partecipato 35 concorrenti suddivisi in 7 settori da 5 e tra cui eravamo presenti anche io (Bonez), Sandro, Ivan ed altri 2 nostri "soci": Michele e Fabio. Per l’occasione sono state immessi 230Kg di trotelle da gara (6,5Kg a concorrente) di pezzatura 130 - 150 grammi circa; per un totale di circa 1500 pesci ed

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: