Rotolino avvolgilenza

Un accessorio dal costo irrisorio ma che, allo stesso tempo, si rivela molto utile e pratico è sicuramente il cosiddetto: "rotolino avvolgilenza". Si tratta di un disco, del diametro di circa 4-5 cm, solitamente in eva o in sughero, utile per avvolgere i terminali, più o meno lunghi, delle "nostre" lenze realizzate sulle varie canne, prima di riporle in auto, o in qualsiasi luogo, al fine di preservarne le condizioni del filo. Spezzoni terminali corti, come ad esempio quelli di una lenza a galleggiante o a piombino, potrebbero anche essere fissati, sulla canna stessa, senza ricorrere all'utilizzo dei rotolini avvolgilenza ma in casi di terminali lunghi 100, 200 o 250cm questa operazione risulterebbe alquanto complicata con conseguente rischio di deterioramento del filo stesso così, accessori come i dischetti in eva si rivelano, a mio avviso, particolarmente utili e pratici. Lo scopo per il quale ho scritto questo brevissimo articolo non è però quello di descrivervi questo "banale" ma utilissimo accessorio, il quale non necessita di una dettagliata descrizione, ma bensì, viste le numerose richieste ricevute sul forum e privatamente, quello di mostrarvi, con un video, un metodo molto semplice e pratico per utilizzare al meglio i rotolini avvolgilenza. Vi lascio quindi alla visione del filmato dopo la quale potrete postare, come di consueto, le vostre domande utilizzando i commenti sotto all'articolo o il forum di Macinator.

 

 

by Bonez

Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Bonez,
uso anch'io i rotolini avvolgilenza come da te suggerito, però quando monto sulla lenza una grossa bombarda, utilizzo anche delle fascette in neoprene con velcro per fissare appunto la bombarda alla canna per impedire movimenti...

Ciao Bonez,
uso anch'io i rotolini avvolgilenza come da te suggerito, però quando monto sulla lenza una grossa bombarda, utilizzo anche delle fascette in neoprene con velcro per fissare appunto la bombarda alla canna per impedire movimenti bruschi che possano danneggiare il cimino della canna. Fai anche tu lo stesso o conosci qualche altro trucchetto?
Grazie!

Leggi Tutto
Michele Z
Bonez Amministratore Autore    Michele Z
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Michele, personalmente "blocco" l'astina della bombarda fissandola al fusto della canna con una molletta Stonfo di quelle che utilizzo a canne allungate; oppure faccio si che l'astina della bombarda stia al di sotto del copri punta in modo...

Ciao Michele, personalmente "blocco" l'astina della bombarda fissandola al fusto della canna con una molletta Stonfo di quelle che utilizzo a canne allungate; oppure faccio si che l'astina della bombarda stia al di sotto del copri punta in modo che stia "ferma".

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Bonez un consiglio. qualche volta ho lasciato la lenza rifatta con un avvolgi lenza dopo la pesca , con proteggi canna e tutto, ma poi ho trovato la brutta sopresa di trovare l'ultimo anello spezzato in quanto la lenza tirando laveva fatto una...

Bonez un consiglio. qualche volta ho lasciato la lenza rifatta con un avvolgi lenza dopo la pesca , con proteggi canna e tutto, ma poi ho trovato la brutta sopresa di trovare l'ultimo anello spezzato in quanto la lenza tirando laveva fatto una trazione anolmala. come mi consigli di fissare gli avvolgi lenza a canna chiusa?

Leggi Tutto
bibi
Bonez Amministratore Autore    bibi
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao bibi, personalmente lascio "pendere" il rotolino circa 15cm più sotto rispetto al copri cima e non ho mai avuto problemi. Ovviamente è necessario prestare un po' di attenzione nel non "tirarlo" verso il basso.
ciauuuuuuuuuuz

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

e io che usavo il pacchetto di sigarette:p:p:p:p:p:p:p

ermanno
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

SEI IL TOP BONEZ!!

MANU87
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grande Bonez

Enzo72
Bonez Amministratore Autore    Enzo72
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazieeeeee Enzo72!

Bonez
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Quando ci si appresta ad effettuare una pescata in un laghetto, piccolo o grande che sia, cercando di insidiare le trote con la tecnica della pesca a striscio; uno degli aspetti da considerare è sicuramente la stagione in cui ci si trova. Le trote infatti, a seconda della stagione e quindi della temperatura dell'acqua stazionano in differenti posizioni e differenti altezze all'interno del lago nel seguente modo: AUTUNNO In Autunno, forse uno dei mesi migliori per la pesca di questo tipo, avremo le trote a pelo d'acqua. Adesso ci si può sbizzarrire con tutte quelle tecniche dette

Sostieni il sito Questo sito (www.macinator.it), i cui contenuti sono completamente GRATUITI e liberamente consultabili, NON è un sito professionale e NON ha NESSUNO scopo di lucro, ma è stato creato, e viene continuamente "mantenuto", solo per diffondere una grande passione per la pesca della trota lago. Per chi non lo sapesse però, per mantenere on-line un sito, ogni anno, si  devono sostenere le spese di mantenimento del dominio, dello spazio web ed i costi di gestione/manutenzione, che peraltro aumentano con l'aumentare delle visite, del traffico e dei contenuti offerti. "Dietro" a macinator non vi stà nessuno sponsor,

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: