Fassa Essence Lake Trout
Nuovissima serie di canne da trota lago by Daniele "Bonez" Bonetti
6° Raduno Macinator
Lago Verde (PC)
Deep Bombarde
Nuove bombarde affondanti by Fassa
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago
Video di una battuta di pesca
by Fassa Srl
Fassa Spirit Bolo
Canne bolognesi top di gamma by Fassa
Fassa Spirit
Nuovissima serie di canne Top di gamma by Fassa
Fassa Prime
Nuovissima serie di canne Entry level by Fassa
Il rotolino avvolgilenza
come utilizzarlo... (video)

“Lo Shock leader”

Come, quando realizzarlo e perchè...

nodo shock leader

Sia che si parli di agonismo, che di pesca "ad ore", nella pesca alla trota in laghi di modeste dimensioni, si ha spesso l’esigenza di raggiungere notevoli distanze di lancio per riuscire ad effettuare qualche cattura. In questi casi, l’utilizzo di monofili di diametro particolarmente ridotto ed il contestuale impiego di una bombarda da 30 – 35 grammi, unita ad altri fattori quali la tecnica di lancio, la “reattività” della canna e le caratteristiche di imbobinamento di specifici mulinelli, permettono al pescatore di poter raggiungere distanze davvero notevoli. Anche se può sembrare scontato ci tengo comunque a ricordare che l’attrito prodotto dal filo che scorre negli anelli e la resistenza che esso oppone al lancio è tanto minore, quanto minore sarà il suo diametro; è altrettanto risaputo che il lancio sarà tanto più lungo quanto maggiore sarà il peso della bombarda utilizzata. Purtroppo però, non è possibile accoppiare questi due elementi in quanto un nylon di diametro troppo sottile non riuscirebbe a sopportare un grande “sforzo” come quello generato durante la fase di lancio da una zavorra di 30 grammi ed oltre. Per tale motivo è essenziale quindi che il filo abbia un carico di rottura sufficientemente elevato per poter resistere a questo “shock”, ma utilizzando un nylon di diametro elevato (es 0.25 mm) si raggiungerebbero distanze di lancio molto limitate. Così, per poter raggiungere distanze di lancio elevate con bombarde da 25 – 30 grammi ed oltre si ricorre all’impiego del cosiddetto “Shock leader”; ossia uno spezzone di filo di lunghezza pari al doppio della lunghezza della canna, solitamente di diametro 0.22 – 0.25 mm, saldamente legato al filo (0.16 mm) “imbobinato” sul mulinello che funga da “parastrappi” in fase di lancio, ma che grazie al sottile diametro del filo in bobina consentirà di raggiungere distanze di lancio elevate. Il punto dolente dello shock leader è il nodo di giunzione fra lo stesso ed il trave (filo imbobinato sul mulinello); tale nodo dovrà avere essenzialmente due caratteristiche: dovrà essere estremamente resistente e dovrà, inoltre, essere di dimensioni particolarmente ridotte per limitare al massimo l’attrito sugli anelli durante la fase di lancio (tale attrito oltre ad essere deleterio per l’attrezzatura ridurrebbe sensibilmente la distanza di lancio). Il nodo che consiglio quindi di realizzare per effettuare questa giunzione è chiamato: “nodo di sangue” e la sua realizzazione è la seguente:

Metodo 1

 shock leader

 

Metodo 2

nodo sangue 

 

Ci tengo a sottolineare che è molto importante che il volume del nodo sia il più ridotto possibile; vi invito quindi a realizzare il nodo avendo cura che risulti il più sottile possibile e di tagliare molto a filo i “baffetti” di filo in eccesso. In quanto al filo da utilizzare per effettuare lo spezzone shock leader, dal mio punto di vista, siete liberi di scegliere quello che volete, purchè abbia un diametro 0.22 – 0.25 mm ed un buon carico di rottura. Concludo questo articolo con un ultimo suggerimento: se avete dubbi sulla resistenza e tenuta del nodo che avete appena realizzato o se avete il timore che esso si possa sfilare; al termine della realizzazione del nodo, ponete sul nodo stesso, una goccia di cianoacrilato (Super Attak) ed otterrete un fissaggio completo del nodo.

by Bonez

Il risultato finale dovrà essere all'incirca questo:

nodo sangue

 

Per i vostri eventuali dubbi vi ricordo che, oltre a poterli postare sul Forum, potete aggiungere le vostre domande utilizzando il riquadro dei commenti qui sotto:

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 / 2000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-2000 caratteri
termini e condizioni.

Ultimi commenti:

Ciao Leonardo, a tal proposito ti consiglio la lettura di QUESTO mio articolo
Ospite - Leonardo
Buonasera, volevo sapere una tipica lenza per la pesca alle trote nel periodo autunnale. Grazie mille
ciao bonez,rieccoci per un nuovo inizio per i preparativi alla pesca alla trota.
Ho acquistato l'azione 3 e 4 della concept trout,per completare in m...
Ospite - Federico
Ragazzi ma in quanto a lucci e carpe??
L'amicizia che ci lega, nata proprio grazie a Macinator, ti spinge sicuramente ad essere di parte ma non posso che apprezzare il tuo apprezzamento pub...
Ho avuto il piacere e la fortuna di essere presente ad alcuni degli "infiniti" e minuziosissimi test fatti da Bonez sulle sponde dei Laghi, nelle più ...

Ultime catture:

Facebook fans: